Perchè abbiamo scelto Giò Kasongo come candidato sindaco di Valenzano?

kasongo2

Succede. Quando hai ben chiaro chi sei e cosa vuoi rappresentare, il resto vien da sé. La scelta di Giò Kasongo non è casuale. Un progetto incentrato su legalità, coerenza e partecipazione ha bisogno di una figura autorevole per essere credibile. Ci siamo chiesti: chi ci può rappresentare?

Perché Giò Kasongo? Perché Giò è la persona giusta. Medico, esponente di primo piano di Equality Italia, è la figura di rottura perfetta per spezzare gli equilibri della politica tradizionale. Giocare al “volto nuovo” o alla “faccia giovane” è sin troppo facile: l’obiettivo del Partito Democratico di Valenzano è ridare valore e sostanza alla politica locale.

Valore e valori. Abbiamo realizzato un documento, intitolato “Rinnovare, nei fatti“, dove diamo una forma alle nostre idee. Sono punti dettati dal buon senso, talmente ovvi da essere scontati. Invece, non ci hanno preso sul serio. C’è poco da ridere: cosa c’è di poco condivisibile nel non voler accettare convenienti cambi di maglietta per trarre vantaggio politico? Cosa c’è di sbagliato nel riconoscerci e farci rappresentare da persone oneste? Cosa c’è di strano nel condividere con l’esterno meccanismi di scelta di cariche, assessori e candidati?

One Response to Perchè abbiamo scelto Giò Kasongo come candidato sindaco di Valenzano?

  1. Luigi Ceci scrive:

    Adesso incontriamo i cittadini di Valenzano per ascoltarne i bisogni, le idee e i suggerimenti. Ci saranno utili per elaborare un programma sintetico, il più condiviso possibile, che punti ad affrontare le reali esigenze della nostra comunità. Con la promessa di ritornare tra di loro per presentare il programma definitivo di ciò che potremo realizzare con l’aiuto di tutti.

Rispondi