Bando di concorso? No, progetto serio

argentinastrada12345

Strumentalizzare. “Il Partito Democratico di Valenzano ha indetto un bando di concorso per la selezione di n.16 candidati consiglieri e n.1 candidato sindaco per le prossime elezioni comunali”.

Sono strumentali le affermazioni rilasciate alla Gazzetta del Mezzogiorno da Tonio De Nicolò, candidato sindaco della coalizione Sel e parte della precedente maggioranza. Il documento nasce per unire il centro-sinistra, non per scinderlo: perché Sel non ha firmato un testo ricco di principi ragionevoli sulla composizione delle liste e della giunta comunale? Soprattutto, perché determinati principi sono legittimi ovunque, fuorché a Valenzano?

La proposta del Pd di Valenzano si basa su idee semplici e chiare: una politica basata sulle idee, non solo sui nomi. Perché prendere di mira esponenti della passata amministrazione e non dire pubblicamente quali sono gli “inaccettabili” motivi per non condividere il progetto Rinnovare, nei fatti? Perché non fare proposte alternative e discutere di idee per Valenzano?

Noi crediamo nei progetti, e nelle gambe delle persone con cui questi possono andare avanti, camminare, esistere.

Rispondi