Cosa fare per la cultura? Programma del PD Valenzano – Elezioni amministrative 2013

cultura

Le realtà associative e culturali di Valenzano vivono per compartimenti stagni: sino ad oggi poco è stato fatto per promuovere la creazione di una vera rete fra  le associazioni, tale da amplificare la loro azione sul territorio.

Trasparenza e Informazione. La precedente Amministrazione ha messo in piedi il sito istituzionale www.comune.valenzano.ba.it: il portale è il primo passo per avvicinare la macchina amministrativa ai cittadini. La prossima Amministrazione dovrà potenziare le possibilità dello strumento.

Cosa fare, quindi, in questo ambito?

  1. Predisporre un bando di gestione del sito istituzionale del Comune “al passo con i tempi”:
    • Sito web: potenziare il sito istituzionale:
      • adeguare criteri accessibilità, nel rispetto della Legge Stanca;
      • predisporre una versione mobile;
      • creare area associazioni gestita autonomamente dalle singole realtà associative (culturali, sportive, di volontariato) per fornire una piattaforma di comunicazione condivisa.
    • Open City per trasparenza e partecipazione: creare nel sito istituzionale un’area dedicata agli “open data”;
    • Anagrafe degli eletti: creare nel sito istituzionale un’area dove includere:
      • presenze in consigli comunali e commissioni.
      • votazione dei consiglieri;
      • stipendio degli assessori e del sindaco;
      • dichiarazione dei redditi degli assessori e del sindaco;
      • gettone di presenza dei consiglieri.
    • Bollettino Informativo Comunale: Predisporre il Bollettivo Informativo Comunale (BIC) come blog inserito all’interno del sito istituzionale e non come pubblicazione “a sè stante” divulgata in rete;
    • Social City: Creare “presenze ufficiali” del Comune di Valenzano nei Social Network (Facebook, Twitter e Youtube) per diffondere:
      • su Facebook: contenuti del sito e del BIC;
      • su Twitter: informazioni “in tempo reale” sulla “macchina amministrativa”;
      • su Youtube: registrazioni dei consigli comunali.
  2. Comunicazione “off-line”:
    • Istituire delle aree di informazione condivisa nei luoghi di aggregazione pubblici: ad es. posizionare delle plance su cui affiggere con scadenza bisettimanale/mensile;
    •  Istituire l’Ufficio Relazioni per il Pubblico.
  3. “Tutti connessi”:
    • Area wi-fi: realizzare in Largo Plebiscito e/o in altre aree comunali un’area wi-fi pubblica;
    • Alfabetizzazione digitale: favorire percorsi di avvicinamento ad internet per la terza età e/o classi disagiate.
  4. Opportunità di lavoro
    • Utilizzare voucher per retribuire lavoro occasionale accessorio di giovani/categorie protette/a rischio nell’ambito comunicazione-informazione del comune.
  5. Avviare la consulta delle associazioni, sulla base del relativo albo già approvato, per favorire percorsi partecipati di programmazione culturale e accesso alle risorse economiche;
  6. Stimolare le collaborazioni fra associazioni locali, anche attraverso accesso preferenziale alle risorse economiche;
  7. Progettare il programma delle manifestazioni estive organizzate e promosse dalle associazioni locali come rassegne “a tema”;
  8. Aprire tavoli con associazioni locali di settore (commercianti, costruttori, ecc) e/o promuovere consulte per percorsi di sviluppo territoriale condiviso.
  9. Riavviare un percorso di recupero della storia locale e utilizzare il web quale supporto per la divulgazione;
  10. Avviare programmi nelle scuole sullo studio del territorio;
  11. Rinvigorire le possibilità turistiche del paese ed inserire Valenzano in circuiti extra-comunali. Puntare su:
    • gastronomia:
      • Focaccia;
      • Calzone dolce di cipolla.
    • percorsi naturali e ciclo-turistici:
      • Strada per Ognissanti;
    • monumenti:
      • Chiesa di Ognissanti;
      • Centro storico;
    • tradizioni:
      • Processione dei Misteri del Venerdì Santo;
      • Culto di San Rocco (rievocazione storica ex-voto per la peste);
      • Recupero dei mestieri antichi;
      • Fiera di Ognissanti.
  12. Creare momenti di aggregazione per le realtà del territorio sinora trascurate: studenti fuori sede di veterinaria e studenti stranieri dell’agronomico;
  13. Rivalutare la fiera di Ognissanti, da “mercato” generico a fiera dell’artigianato e delle autoproduzioni, con valorizzazione e contestualizzazione storica;
  14. Creare un albo di “eccellenze” valenzanesi: personaggi, personalità e volti di rilievo legati a Valenzano;
  15. Istituire un premio annuale del Comune di Valenzano per gli studenti che si laureano con una tesi legata allo studio del nostro territorio.
  16. Rimodulazione degli spazi culturali: affidamento ed indirizzamento delle attività di biblioteca comunale, centro cultura e Ciberlab, in ottica territoriale.
  17. Verificare possibilità di finanziamenti esterni per la ristrutturazione del piano superiore dell’ex opificio Martucci per spazi associativi, finalizzati all’inclusione sociale e partecipazione.

< Torna al programma completo

Rispondi