Perché nella base del Partito Democratico di Valenzano c’è una forte presenza delle associazioni locali?

partecipare-associazioni

Partecipazione, legalità, ambiente, territorio e formazione permanente. Valori e percorsi vicini all’orizzonte tracciato dal PD e da Italia, Bene comune: ci sono differenze fra i mondi possibili immaginati dalle associazioni che lavorano sul territorio di Valenzano e fra il progetto di paese del Partito Democratico? Nessuna. Chi opera nelle associazioni è distante da una visione del mondo “di centro-sinistra”? No, parla la stessa lingua.

Noi democratici e progressisti ci riconosciamo nella Costituzione repubblicana, in un progetto di società di pace, di libertà, di eguaglianza, di laicità, di giustizia, di progresso e di solidarietà. Vogliamo contribuire al cambiamento dell’Italia, alla ricostruzione delle sue istituzioni, alla pienezza sua della vita democratica.

Chi vive le associazioni si confronta ogni giorno con il territorio. La vecchia politica è di chi, dopo le elezioni, lascia alle proprie spalle gli elettori e si incammina verso i luoghi del potere. Nella peggiore delle ipotesi, il cammino si conclude con una comoda sistemazione in poltrona.

La politica di chi proviene dalle associazioni è, invece, un continuo cammino: prende spunto dalle sollecitazioni del territorio per risolvere problemi, colmare lacune e dare risposte. Non è semplice propaganda elettorale: piuttosto che una nuova politica, si tratta di Politica.

Quando i protagonisti della Politica diventano i sostenitori della legalità e della trasparenza dell’azione amministrativa, chi promuove spirito di partecipazione in una storia collettiva, chi si preoccupa dell’educazione delle giovani generazioni anche in un’ottica ambientale, si raggiunge lo scopo più nobile: non amministrare per l’amore della poltrona ma dar voce e spazio alle persone.

Rispondi