Saverio Tritto: a Valenzano bisogna promuovere la capacità delle associazioni di fare rete

970274_410898845684199_1071709916_n

Mi sono messo a disposizione del progetto del Pd perché ero stanco dei soliti lamenti e delle solite facce. Credo in particolare nel programma del Partito Democratico per Valenzano e sono qui a parlare delle proposte del Pd per il settore dell’associazionismo e della cultura, perché è in particolare in questo campo che mi sono finora speso: voglio far vivere questo paese.

A Valenzano esistono tante associazioni, che sono ricchezza per la comunità. Queste realtà spesso non dialogano fra di loro: l’Ente Locale dovrebbe promuovere la capacità delle associazioni di fare rete. La cultura per noi è occasione di crescita per il territorio: è occasione per le persone di riscoprire la piazza.

Un paese come Valenzano può sfruttare l’opportunità offerta dalla presenza di tanti studenti, anche stranieri. Può diventare luogo di incrocio e di confronto fra culture diverse.

Altre cose concrete: inserire in un circuito territoriale e promuovere le ricchezze storiche e artistiche come la chiesa di Ognissanti, il Castello Baronale, il Centro Storico. Promuovere la riscoperta e la valorizzazione delle tradizioni – la processione del Venerdì Santo, la Fiera, i mestieri artigianali -, perché l’identità del paese si basa su questo.

Bisogna, infine, recuperare e valorizzare gli spazi urbani che possono essere impiegati per la produzione di cultura.

Rispondi