Aggressione verbale ai danni del consigliere Tonio De Nicolò: la solidarietà del Pd di Valenzano

Tonio_De_Nicolo

Mercoledì 23 ottobre il consigliere di minoranza Toniò De Nicolò è stato minacciato e letteralmente “circondato” da esponenti della maggioranza e della Giunta, negli uffici del Comune. Un fatto gravissimo: ad un esponente delle opposizioni viene impedito di mettere in atto il proprio diritto/dovere di vigilanza e di controllo, attraverso un assalto verbale ai limiti dell’aggressione fisica!
L’episodio è solo l’ultimo di una serie di atti che hanno limitato e compresso i diritti delle opposizioni al Comune di Valenzano: convocazioni del Consiglio inviate in modo tale da non dare il tempo di studiare i provvedimenti, costituzioni di gruppi consiliari non riconosciute, la stessa libertà di parola dei consiglieri strozzata da un dibattito in Consiglio che troppo spesso degenera in insulto, offesa e ingiuria personale.

Uno scenario lesivo non solo dei diritti delle minoranze, ma della stessa democrazia.

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà a Tonio De Nicolò. Il circolo PD di Valenzano ritiene opportuno un intervento da parte della Prefettura, e s’impegna ad attivarsi in tutte le sedi istituzionali per promuovere le iniziative che saranno ritenute necessarie.

Crediamo inoltre nella necessità di incontro e dialogo con tutte le forze progressiste e democratiche di Valenzano, per dare al paese una prospettiva e soprattutto una via d’uscita a una situazione che sta diventando insostenibile.

Rispondi