Convocato il congresso di circolo del Pd di Valenzano

Pd_bandiere1Lav-400x300-2

Il  Comitato Direttivo del Circolo del Pd di Valenzano ha deliberato di svolgere il Congresso cittadino per il rinnovo degli organismi dirigenti nel giorno 3 novembre 2013. Il Congresso sarà ospitato presso la sede del circolo Arci l’ARCIpelago, in via Cavata 43/47.

Le operazioni congressuali si svolgeranno secondo il seguente ordine dei lavori:

  • Domenica 3 novembre 2013

Ore 9.00     – Apertura lavori congressuali.

Ore 9.15     – Relazione del segretario uscente.

Ore 9.30     – Presentazione mozioni candidati Segretario provinciale.

Ore 10.15     – Presentazione mozioni candidati Segretario di Circolo.

Ore 10.45     – Apertura dibattito

Ore 11.45     – Votazione ordini del giorno e chiusura del dibattito

Ore   12.00 –  Inizio operazioni di voto.

Ore   13.00 –  Chiusura operazioni di voto.

Il termine della presentazione della candidatura a Segretario di circolo scade il giorno dell’apertura del Congresso: la candidatura va presentata al Segretario uscente del Circolo, allegando il documento politico e le sottoscrizioni degli iscritti a sostegno della candidatura stessa. A ciascuna candidatura a Segretario è collegata una lista di componenti del Comitato Direttivo.

Per quanto riguarda l’elezione del Segretario provinciale, sono state presentate le candidature di Ubaldo Pagano, Adalisa Campanelli, Vito Antonacci. E’ possibile trovare le linee politico-programmatiche a supporto di ciascuna candidatura su questa pagina del sito del Pd provinciale di Bari: http://www.pdbari.it/index.php?option=com_content&view=article&id=815:i-candidati-al-congresso-pd-2013-di-terra-di-bari&catid=45:news&Itemid=60

Partecipano con diritto di parola e di voto al Congresso tutti coloro che risultino regolarmente iscritti al Pd fino al termine delle operazioni di voto del Congresso stesso.

Hanno diritto di elettorato attivo e passivo tutti gli iscritti al Pd, regolarmente registrati al 27 settembre 2013.

Gli iscritti 2012, che rinnovino l’iscrizione fino al termine delle operazioni di voto del Congresso, hanno diritto di elettorato attivo e passivo, possono cioè eleggere ed essere eletti negli organismi dirigenti, nonché essere delegati ad una Convenzione di livello superiore.

Ai nuovi iscritti, registrati dopo il 27 settembre 2013, è riservato il diritto di elettorato attivo e la possibilità di essere eletti nei comitati direttivi nonché essere delegati ad organismi di livello superiore. Non possono invece accedere a cariche monocratiche interne del Pd.

Per gli iscritti dei Giovani Democratici valgono le stesse norme previste per gli iscritti al PD.

Rispondi