Carta di Pisa: nuova raccolta di sottoscrizioni

foto 4

Prosegue l’iniziativa del Partito Democratico di Valenzano a sostegno della “Carta di Pisa”: il “codice etico” delle amministrazioni, elaborato da “Avviso Pubblico” (rete di Enti Locali contro le mafie).
Sarà possibile sottoscrivere la richiesta, rivolta al Comune di Valenzano, di adottare tale carta di impegni, la mattina di domenica 23 marzo, dalle 10.00 alle 13.00, in Largo Plebiscito.
Il documento contiene una serie di indicazioni, rivolte agli amministratori locali, tali da tradurre i valori della trasparenza e della legalità in buone pratiche quotidiane.
La formula adottata dal Pd per presentare la proposta intende promuovere la partecipazione delle cittadine e dei cittadini nella discussione su temi fondamentali, legati al buon governo di una comunità, attraverso uno strumento di protagonismo democratico, ovvero l’atto amministrativo di iniziativa popolare.
Soprattutto, la proposta non è intesa come “battaglia di parte” ma come base di confronto e di dialogo con tutti coloro (cittadini e forze politiche) che si riconoscono in comuni valori di civiltà.
Valori che dovrebbero rappresentare un patrimonio condiviso, come testimoniano esperienze vicine: recentemente, il Consiglio Comunale di Molfetta ha deliberato all’unanimità proprio l’adozione della Carta di Pisa, mentre il Comune di Capurso, sempre su proposta approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale, ha aderito ad Avviso Pubblico.
Auspichiamo una simile condivisione e convergenza di percorsi anche a Valenzano.

Rispondi