Valenzano, nuovo scivolone per il Comune. L’Ordine degli Architetti chiede il ritiro di un bando di gara

ord_arch_bando

Nuovo incidente di percorso per l’Amministrazione Comunale a Valenzano.
Lo scorso 4 luglio era stato pubblicato un bando di gara, mediante procedura aperta, per servizi di ingegneria e architettura, per la realizzazione dell’intervento di efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale presso le strutture della Scuola Elementare De Bellis e della Scuola Elementare Papa Giovanni XXIII.
Adesso, l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari scrive al Comune per chiedere il ritiro e la rettifica del bando. Nella procedura di selezione, infatti, sarebbero presenti “elementi vessatori e discriminatori”, nonché limitazioni contrarie alle norme. Ciò che viene lamentato dall’Ordine, insomma, è una “restrizione ingiustificata dei concorrenti alla gara di affidamento”.
Che cosa farà il Comune di Valenzano? Procederà alla rettifica? Oppure manterrà inalterato il bando e proseguirà sulla propria strada? E con quali motivazioni?
Crediamo che l’Amministrazione abbia il dovere di fare pubblicamente chiarezza sulle proprie scelte, nel rispetto di un elementare e basilare principio di trasparenza nei confronti dei professionisti e dei cittadini.

Rispondi