Monthly Archives: marzo 2015

Gestione dei rifiuti a Valenzano: per un approccio eco-consapevole

ricicla riusa riduci

Abbiamo già avuto modo di esprimere i nostri rilievi e soprattutto le nostre preoccupazioni in merito al preannunciato “potenziamento” della raccolta differenziata del Comune di Valenzano. Un intervento che in effetti non potenzia alcunché, riducendosi a un “ritorno” alla raccolta differenziata con i semplici cassonetti. Una soluzione del tutto inadeguata, oltre che in palese contrasto con le stesse normative europee.

La “differenziata” a Valenzano: un mondo alla rovescia

ritaglio manifesto differenziata comune Valenzano

Sono in giro per Valenzano i manifesti con cui il Comune annuncia il “potenziamento della raccolta differenziata”. Le premesse destano non poche preoccupazioni: si passa dal semplice bidone dell’indifferenziato, e quindi dalla discarica, al semplice ripristino dei classici cassonetti per la differenziata (giallo per plastica ed alluminio, bianco per la carta, verde per la campana del vetro). Bidoni che magicamente da diversi mesi erano quasi del tutto scomparsi ed ora altrettanto magicamente ricompaiono, con una Amministrazione che cerca di spacciare la cosa come “potenziamento”.

Francesca Ferri dimissionata: piccoli giochi di potere

Francesca Ferri e Fitto riquadro

Intrighi, tradimenti e colpi di scena. Sembra un romanzo d’appendice, e invece è solo il quotidiano spettacolo al quale si è ormai ridotta la politica valenzanese.
Francesca Ferri, dalla tribuna di facebook, annuncia di essere stata dimissionata dal Sindaco Lomoro, e non indugia a lanciare strali veementi e infuocati contro quella che fino a ieri è stata l’Amministrazione di cui ha fatto parte, accennando a “squallidi compromessi politici che si tessono nell’ombra”.

Gli annunci dell’Assessore Ferri: frasi a effetto e metodi vecchi

Foto Francesca Ferri bis

Ai rilievi e alle osservazioni mosse dal Pd e dalle altre opposizioni, l’Assessore Ferri ha finora risposto con battute stizzite o con frasi a effetto, dietro le quali non c’è alcuna sostanza politica.
L’esponente dell’Amministrazione Lomoro non si è finora degnata di spiegare le regioni della sua brusca fuoriuscita dalla Giunta e del suo altrettanto precipitoso rientro.

Case dell’acqua a Valenzano: costo zero, o trasparenza zero?

Gazzetta 2 marzo 2015 + annuncio sindaco

Si apre un nuovo capitolo nella storia a puntate delle case dell’acqua a Valenzano. Una storia fatta di ritardi e accelerazioni. Di interruzioni e ripartenze. Prima le promesse snocciolate in campagna elettorale. Poi la convenzione con la Anyaquae. Quindi lo stop a questa convenzione. Infine un nuovo accordo con un’impresa differente: la Solpur. Eravamo rimasti fermi all’altisonante annuncio del sindaco, secondo il quale le case dell’acqua sarebbero state una realtà a Valenzano entro il Natale dell’anno scorso. Poi, per qualche mese, più nulla.