Gli annunci dell’Assessore Ferri: frasi a effetto e metodi vecchi

Foto Francesca Ferri bis

Ai rilievi e alle osservazioni mosse dal Pd e dalle altre opposizioni, l’Assessore Ferri ha finora risposto con battute stizzite o con frasi a effetto, dietro le quali non c’è alcuna sostanza politica.
L’esponente dell’Amministrazione Lomoro non si è finora degnata di spiegare le regioni della sua brusca fuoriuscita dalla Giunta e del suo altrettanto precipitoso rientro. Si è preoccupata, però, di controbattere alle critiche, sollevate nei confronti del suo recente iperattivismo, che ha tutte le apparenze della propaganda, e in particolare verso l’annuncio di un bilancio partecipato, che a conti fatti di partecipato non ha nulla.
Nello specifico, Francesca Ferri ha replicato, sostenendo che lei raccoglie idee “immediatamente attuabili” e non “progetti a lungo termine”, liquidati come “sterili”. Ha inoltre dichiarato ampollosamente che “non bisogna avere paura del nuovo”.
Ebbene, dobbiamo ricordare all’Assessore Ferri che un buon amministratore, che voglia programmare per la crescita e lo sviluppo della comunità, deve puntare proprio sui progetti a lungo termine. A maggior ragione se ha una responsabilità come quella del bilancio. In caso contrario, il suo operato si ridurrà alla mera gestione dell’esistente, senza ricadute per il futuro, o a interventi estemporanei. E pratiche del genere hanno sempre e comunque il sapore della propaganda.
Insomma, ci si agita, ci si arrabatta in maniera confusa e senza prospettiva, giusto per dare nell’occhio. Per dimostrare che qualcosa la si sta facendo. L’intento, evidentemente, rimane quello di raggranellare qualche briciola di consenso in più, attorno alla propria coalizione o alla propria singola persona.
Nel frattempo, però, l’Amministrazione continua a muoversi nel vuoto pneumatico.
In ultimo, ci sentiamo di affermare con convinzione che il Pd di Valenzano non ha per nulla paura del nuovo. E lo ha anche dimostrato con i fatti. Sono i metodi dell’Assessore Ferri che suonano desolatamente vecchi.

One Response to Gli annunci dell’Assessore Ferri: frasi a effetto e metodi vecchi

  1. Franco Pancotto scrive:

    Volevo astenermi da qualsiasi commento: ma le circostanze mi impongono di farlo…
    La Vice Sindaco Francesca Ferri, nonché Assessora al Bilancio e all’Istruzione, è una persona presa dal suo egocentrismo, inconsapevole dei suoi ruoli Istituzionali, in cerca di consenso dove “cojo cojo” – caratteristica indiscutibile di quei personaggi politici locali che mirano a raccattare voti in previsione di una carriera più “importante”.
    Ci ha provato anche con me, invano… ovviamente.

    Non ho altro da dire, per il momento…

    Franco Pancotto

Rispondi