Valenzano. Nuovi cambi di fronte

municipio_valenzano

I ripetuti colpi di scena che animano le cronache politiche valenzanesi si arricchiscono di una nuova puntata. Un consistente drappello di esponenti della maggioranza amministrativa (tre consiglieri comunali e due assessori, tra cui il vicesindaco) ha ufficializzato il proprio passaggio al gruppo di “Sud al Centro”. Il soggetto costituito da Anita Maurodinoia e che, a livello regionale, sostiene l’Amministrazione di Centrosinistra.
Si tratta degli stessi personaggi che avevano già compiuto più di un salto disinvolto durante l’arco di questa consiliatura. Alcuni di loro sono transitati dalla maggioranza all’opposizione e poi dall’opposizione di nuovo alla maggioranza, senza degnarsi di dare una spiegazione pubblica di questi repentini cambiamenti di fronte. Sono, per di più, gli stessi esponenti amministrativi che fino a qualche tempo fa hanno rivendicato, l’uno contro l’altro, la titolarità della casella di Forza Italia.
Assistiamo in tutta evidenza alle evoluzioni di spezzoni di ceto politico per i quali amministrare non significa progettare nell’interesse della comunità. Quel che conta, per loro, è occupare postazioni di potere. Anche passando con noncuranza da destra a sinistra e da sinistra a destra, a seconda delle convenienze e dell’opportunità. Per questi personaggi non esistono partiti in cui militare per ragioni ideali, ma contenitori da riempire.
Il Partito Democratico di Valenzano ribadisce una volta di più la propria estraneità e la propria lontananza rispetto a questi modi di concepire la politica. Eravamo e siamo all’opposizione rispetto all’attuale Amministrazione comunale, caratterizzata dall’assenza di qualsiasi visione per il futuro della collettività e dall’assoluta incapacità programmatica. Soprattutto, sottolineiamo che anche là dove ci dovessero essere accordi presi in altre sedi e ad altri livelli, tali accordi non ci coinvolgono e non vedranno mai la nostra condivisione o una qualsiasi forma di partecipazione.
Francesco Calè – segretario Pd, circolo di Valenzano

Rispondi