Valenzano. I proclami e la sicurezza stradale

Incidente via Fanelli

Oggi (2 febbraio) c’è stato un incidente stradale alle porte di Valenzano, sul prolungamento di via Fanelli. Una violenta collisione tra due autoveicoli, uno dei quali è finito addosso al palo di un semaforo. Per fortuna, non sembrerebbero esserci gravi conseguenze per le persone coinvolte.
Non vogliamo certo imputare all’Amministrazione comunale colpe dirette di quanto accaduto. E però, non possiamo fare a meno di rilevare che lo scorso novembre, contestualmente a una video-denuncia relativa a quel tratto di strada, il Sindaco Antonio Lomoro aveva ufficialmente dichiarato che i semafori di via Bari sarebbero stati eliminati. Era stata anche assicurata la realizzazione di rotatorie che avrebbero semplificato lo scorrimento del traffico.
Nulla è dato di sapere, allo stato attuale, in merito alla concretizzazione di queste promesse. Dobbiamo concludere di trovarci, per l’ennesima volta, di fronte agli slogan e agli annunci che rientrano nei metodi consolidati di questa Amministrazione. Tutto un fiorire di “faremo”, “vedremo”, “ci stiamo già pensando”. Proclami roboanti, che poi sfumano nel vuoto o che, nel migliore dei casi, portano a soluzioni rabberciate e improvvisate.
Sta di fatto che su via Bari continua a campeggiare la lunga trafila di semafori non funzionanti. Sta di fatto, soprattutto, che anche su un fronte delicato come quello della sicurezza stradale, il territorio non è presidiato e i cittadini sono abbandonati a loro stessi da un’Amministrazione del tutto incapace di programmare e di mettere in campo un’idea di comunità.

Rispondi