Impianto di recupero metalli e centro di raccolta rifiuti: il Sindaco cerca di cambiare le carte in tavola?

sindaco su centro raccolta rifiuti 07 03 2016

In seguito alle perplessità e ai dubbi suscitati dal progetto di ampliamento di una ditta che si occupa di recupero di metalli, il Sindaco Antonio Lomoro fa mostra di voler rassicurare gli abitanti delle zone Arcade, Boscariello e San Lorenzo, dichiarandosi disponibile a rivedere i piani dell’Amministrazione e a prevedere, in luogo del centro di raccolta rifiuti, un canile municipale.
Evidentemente il Sindaco, nel momento in cui cerca di spostare l’attenzione sul centro raccolta rifiuti, fa finta di non capire che le preoccupazioni dei cittadini e le critiche sollevate da forze politiche e soggetti ambientalisti derivano dagli impianti aziendali che trattano materiali metallici.
Per di più, ci sembra paradossale l’idea di un canile municipale a ridosso di un’installazione industriale come quella che si vorrebbe autorizzare nei pressi della zona Arcade.
Soprattutto, è sconvolgente la leggerezza con cui il Sindaco proclama di voler fare altro rispetto a quanto deliberato in Consiglio Comunale dalla sua stessa maggioranza.
In ogni caso, l’uscita del Primo Cittadino conferma l’impressione che tutta questa operazione sia gestita in maniera pressappochista, da una compagine amministrativa che non sa dove vuole andare a parare e che non ha idea di che cosa sta facendo.
Se veramente il Sindaco e l’Amministrazione hanno a cuore il confronto e il dialogo con i cittadini, chiariscano le motivazioni della variante urbanistica con cui si vorrebbe autorizzare l’estensione di un impianto industriale in una zona agricola.
Invece di giocare con le parole, nel tentativo di cambiare le carte in tavola, l’Amministrazione dovrebbe preoccuparsi di spiegare quale idea ha di sviluppo del territorio.

Rispondi