Valenzano. Chiesto il rinvio a giudizio per il Sindaco Lomoro

antonio_lomoro_sindaco

Apprendiamo dagli organi di stampa la notizia della richiesta di rinvio a giudizio a carico del Sindaco di Valenzano Antonio Lomoro e del Consigliere di maggioranza Agostino Partipilo. I due amministratori, stando alle risultanze delle indagini, avrebbero richiesto all’allora vicesindaco Francesca Ferri (poi sfiduciata) un’elargizione economica, in cambio dell’avallo alla candidatura della stessa Ferri per le elezioni regionali.
Non vogliamo invadere il campo della magistratura, anticipando sentenze di assoluzione o di condanna. Certo è che questa circostanza rischia di esacerbare ulteriormente un clima politico e civile già intorbidito da polemiche laceranti e da veleni. Soprattutto, c’è il pericolo che questa ennesima disavventura rappresenti un macigno destinato a gravare sul cammino futuro dell’Amministrazione.
Fino a quando la comunità di Valenzano potrà tollerare di essere umiliata da ombre e diatribe?

2 Responses to Valenzano. Chiesto il rinvio a giudizio per il Sindaco Lomoro

  1. Franco Pancotto scrive:

    Antonio Lomoro è un personaggio deriso e dileggiato dalla letteratura militante, da quando l’Italia si è liberata dal Fascismo. Egli è solo un’appendice di quella realtà che la Democrazia Cristiana ha tenuto in vita. La sua Vice Francesca Ferri, invece, ha voluto incarnare la “modernità” a incominciare dal suo look. Ma ovviamente non ci è riuscita, perché lei, mascherata da portatrice del “nuovo” aveva evidentemente solcato il vecchio, venendo da forze politiche neoliberiste come Forza Italia, che hanno tenuto in scacco questo Paese per più di vent’anni a livello nazionale, regionale, provinciale e comunale.
    La Magistratura farà il suo percorso tra mille difficoltà che non sto qui ad elencare: chi è colpevole di aver gestito la cosa pubblica in favore dei suoi tornaconti personali, deve pagare: magari con il carcere, che secondo la nostra Costituzione, è luogo di riabilitazione.
    Non ho altro da aggiungere.

    Franco Pancotto (classe 1959)

  2. Franco Pancotto scrive:

    P.s.
    C’è un mio esposto contro il Sindaco Antonio Lomoro che giace da qualche parte da più di due anni: il tempo è galantuomo.

    Franco Pancotto (classe 1959)

Rispondi