Valenzano. Le liti e il confronto pubblico. Ma la Politica dov’è?

ritaglio-gazzetta-ferri-partipilo

L’eterna sceneggiata che ingombra e paralizza gli spazi del confronto pubblico a Valenzano si arricchisce di un nuovo capitolo: l’alterco fra l’ex vicesindaco Francesca Ferri e l’attuale vicesindaco Lucia Partipilo.
Al di là dell’ovvia considerazione che non è certo questo il contegno che ci si aspetterebbe da figure che ricoprono, o che hanno ricoperto, responsabilità istituzionali, appare sintomatica la reazione del Sindaco. Il Primo Cittadino si ostina a gridare al complotto ai suoi danni, replicando la condotta adottata in occasione della vicenda della mongolfiera sganciata il 16 di agosto (un caso rispetto al quale continuiamo ad aspettare da Antonio Lomoro parole chiare e decise).
Il Sindaco Lomoro si metta l’animo in pace: non c’è nessuna macchinazione contro di lui. C’è semplicemente l’inadeguatezza, che emerge in maniera sempre più palese, di un ceto politico incapace di rappresentare gli interessi di una comunità. C’è la lotta per il potere fra fazioni che si scontrano e si riconciliano a seconda delle convenienze e delle opportunità. C’è la rincorsa all’occupazione di postazioni da parte di personaggi che saltano disinvoltamente dalla maggioranza all’opposizione e viceversa.
Del resto, il Sindaco queste cose dovrebbe saperle bene, dal momento che fu proprio lui ad accogliere calorosamente nella propria maggioranza Francesca Ferri (eletta nelle file della minoranza).
In tutto questo ci domandiamo: ma la Politica che fine ha fatto?

Rispondi