Cronache dal Consiglio Comunale del 19 novembre 2016

consigliovalenzano

Una scelta dei tempi abbastanza anomala quella che ha caratterizzato il Consiglio Comunale dello scorso 19 novembre. L’orario in cui si sono avviati i lavori (le 8.30 di un sabato mattina) non era certo adeguato a incentivare partecipazione da parte dei cittadini.
Per di più, il dibattito si è svolto all’insegna della stringatezza . I lavori, infatti, si sono chiusi poco dopo le 9.00. Una compressione della discussione abbastanza inopportuna, tanto più che gli argomenti affrontati riguardavano la gestione finanziaria di settori che incidono in maniera determinante sulla vita della comunità.
Nella fase delle comunicazioni, è stato fatto un accenno alla recente notizia della nomina, da parte del Prefetto, della commissione di accesso al Comune di Valenzano, che dovrà verificare la sussistenza dei presupposti per lo scioglimento dell’ente per infiltrazioni mafiose.
Poi, la discussione sui punti all’ordine del giorno. Una discussione, come anticipato, accelerata e sbrigativa: l’assise consiliare ha impiegato poco più di mezz’ora per approvare delle variazioni di bilancio che, tra le altre cose, riducono la spesa preventivata per il servizio civico (un settore che vede la decurtazione di 40.000 euro) e per gli interventi in materia di pubblica sicurezza (in questo campo il taglio è di 29.000 euro).
Si tratta di tagli che rimandano evidentemente a scelte politiche e non meramente tecniche. Scelte che danno il segno e la misura, una volta di più, della miopia di questa Giunta e dell’incapacità di interpretare i bisogni e le aspettative dei cittadini.

Rispondi