La Corte dei Conti bacchetta il Comune di Valenzano

corte-dei-conti-puglia

La Corte dei Conti ha redarguito in maniera puntuale e impietosa il Comune di Valenzano.
Annualmente le sezioni regionali di questo organismo di vigilanza sono chiamate a effettuare verifiche sul funzionamento dei controlli interni e sul rispetto delle regole contabili e dell’equilibrio di bilancio di ciascun ente locale.
In seguito alla relazione trasmessa dal Sindaco di Valenzano per il rapporto annuale relativo al 2015, la Sezione Regionale di Controllo per la Puglia ha avuto modo di evidenziare diversi punti critici.
In base a quanto si legge nella Deliberazione adottata in Camera di Consiglio del 30 novembre 2016, il Comune di Valenzano non ha attivato il controllo di gestione previsto dal TUEL (Testo Unico Enti Locali). Inoltre, nel 2015 non risultava avviato il controllo strategico, che rappresenta un presupposto fondamentale dell’attività di programmazione strategica e di indirizzo politico-amministrativo. In più, non è stato istituito un sistema di controllo della qualità dei servizi erogati.
In sintesi, è stata accertata quella che la stessa Corte dei Conti ha identificato come una situazione di inadeguatezza del sistema dei controlli interni.
Staremo a vedere quali iniziative verranno adottate dal Sindaco e dalla Giunta per far fronte a queste falle. Certo è che la macchina amministrativa, e insieme a essa l’intera comunità, si trovano a scontare i deficit e l’insipienza di questa maggioranza. Una compagine che una volta di più si rivela totalmente inidonea al proprio ruolo e alle proprie responsabilità.
Siamo di fronte alla sconfortante conferma dell’assoluta incapacità non solo di programmare per il futuro, ma finanche di gestire l’esistente.

3 Responses to La Corte dei Conti bacchetta il Comune di Valenzano

  1. Franco Pancotto scrive:

    Visto che il mio ultimo commento è “in attesa di moderazione” perché do personalmente del delinquente al Sindaco di Valenzano Antonio Lomoro, mi chiedo se i motivi elencati puntualmente su questo blog non siano sufficienti per farlo passare,
    ma lasciate che li elenchi:

    – la Corte dei Conti bacchetta l’Amministrazione;

    – la Commissione di Accesso alle porte del Comune;

    – azzeramento della Giunta;

    – rinvio a giudizio del Sindaco per l’affair Lomoro-Ferri;

    – la vergogna della mongolfiera sponsorizzata da un clan criminale;

    Questi sono solo alcuni fatti recenti messi in evidenza da voi stessi di cui la cittadinanza è al corrente, non posso neanche immaginare i fatti illeciti di cui invece siamo all’oscuro…

    Ma come spesso chiudo i miei commenti, lo faccio anche in quest’occasione.

    Il tempo è galantuomo.

    Franco Pancotto (classe 1959)

    • pdvalenzano scrive:

      Queste sue valutazioni rappresentano opinioni personali alle quali non possiamo associarci. Noi abbiamo sempre espresso critiche e rilievi di carattere politico nei riguardi dell’immobilismo, del pressappochismo e della miopia di questa amministrazione. Continueremo a farlo così come continueremo a manifestare la necessità di una proposta progettuale alternativa. Non abbiamo mai formulato giudizi sotto il profilo giuridico e mai lo faremo, dal momento che siamo un partito politico e tali valutazioni non ci competono

  2. Franco Pancotto scrive:

    Come ho già avuto modo di rispondervi sulla vs. pagina Facebook, è quello che volevo sottolineare: è evidente che le mie sono opinioni personali.

    Intanto, noto con il vs. nuovo post che il disco rotto continua a gracchiare: complimenti!

    Franco Pancotto (classe 1959)

Rispondi