TARI 2017. Quanto pagheranno i cittadini di Valenzano?

ritaglio delibera tariffe Tari 2017

I cittadini valenzanesi ricorderanno gli annunci trionfali divulgati dal Sindaco Lomoro e dall’Assessore all’Igiene Paolo D’Orazio, con i quali si prometteva una riduzione della Tari, ottenuta grazie all’impegno e alla dedizione di questa Amministrazione.
Che ne è stato di questi altisonanti proclami?
La risposta sta nella Delibera di Giunta n. 7 del 23 gennaio 2017, con la quale è stato determinato lo schema delle tariffe da proporre all’approvazione del Consiglio Comunale.
La tariffa relativa alla Tari da versare per abitazioni private, autorimesse, box, garage, scantinati, cantine e depositi passa dai 3,60 euro a metro quadro dell’anno scorso a 3,40 euro. Per gli esercizi commerciali e per i negozi si passa da 6,73 euro a 6,50 euro. Per gli uffici pubblici e privati e per gli studi professionali si passa da 9,02 euro a 8,60 euro.
La tanto declamata diminuzione, insomma, si riduce a una quota che oscilla tra i 20 e i 40 centesimi. Sarebbero questi i mirabolanti vantaggi economici di cui i cittadini possono giovarsi grazie all’operato della Giunta?
Insomma, una volta di più dobbiamo constatare che le dichiarazioni degli esponenti di questa Amministrazione si risolvono puntualmente in operazioni propagandistiche, senza concreti riscontri nei fatti. Siamo di fronte, insomma, a una classe politica inadeguata a tener fede agli impegni assunti. Può trattarsi di incapacità progettuale, come pure può darsi che non ci siano le condizioni oggettive per dar seguito alle promesse: ma in questo secondo caso, correttezza e senso di responsabilità vorrebbero che tali promesse non venissero neanche formulate.
In ogni caso, sta di fatto che la tariffa in vigore a Valenzano, se la proposta venisse approvata dal Consiglio Comunale, rimarrebbe una delle più alte nella provincia di Bari.

Rispondi