Valenzano. Il Sindaco Lomoro chiede il rito abbreviato

antonio_lomoro_sindaco

Si apre un nuovo capitolo della sceneggiata a base di intrighi, sospetti, veleni e accuse in cui si è ridotta la politica valenzanese. Il consigliere di maggioranza Agostino Partipilo è stato rinviato a giudizio per il presunto tentativo di ottenere soldi dall’ex vicesindaco Francesca Ferri in cambio dell’avallo alla candidatura della stessa Ferri alle scorse elezioni regionali. Nell’ambito dello stesso procedimento, il Sindaco Antonio Lomoro ha chiesto il rito abbreviato.
Questa situazione non fa altro che esasperare l’innegabile paralisi amministrativa in cui è sprofondata la nostra comunità. Con il Sindaco ed esponenti della maggioranza impegnati a difendersi nelle aule di tribunale, difficilmente potremo sperare che un’Amministrazione che già si è contraddistinta per pressappochismo, sciatteria e incapacità progettuale possa segnare un cambio di passo.
Fino a quando i cittadini di Valenzano saranno costretti a scontare sulla propria pelle gli effetti malsani di una politica degradata al livello di scontro fra fazioni e gioco di potere per il potere?

Rispondi