Valenzano. Discariche incontrollate e stato di abbandono del territorio

ritaglio Gazzetta discariche cielo aperto

Desolanti le immagini riportate dalla Gazzetta del Mezzogiorno, che rafforzano le denunce dei consiglieri di opposizione: immagini che documentano una situazione di degrado e di incuria che assedia il territorio valenzanese. Si moltiplicano e si ampliano le discariche a cielo aperto che infestano le campagne.
La pratica incivile di scaricare i rifiuti nei campi non è certo un problema recente: questo malcostume però negli ultimi anni è sicuramente proliferato, anche a causa dell’eclatante assenza di vigilanza.
Da tempo denunciamo l’allarmante stato di abbandono in cui versa il nostro territorio. Abusi come quelli rappresentati dalle discariche incontrollate rientrano tra gli effetti perversi di questa situazione di lassismo e di negligenza.
La piaga degli immondezzai disseminati per i campi non la si risolve tramite gli annunci e le promesse a cui l’attuale Amministrazione ci ha abituati. La si affronta attraverso controlli costanti, sanzioni, interventi di bonifica. Soprattutto, andrebbe prevista un’opera di recupero, rilancio e valorizzazione dell’originaria vocazione agricola dei terreni. Per attivare iniziative del genere, però, occorrerebbe mettere in campo una certa dose di capacità di pianificazione.
Ma è proprio la mancanza di pianificazione la lacuna che affligge la presente Amministrazione.

Rispondi