Valenzano. Le Primarie del PD, la democrazia e i tentativi di strumentalizzazione

voto-primarie-Pd

A Valenzano c’è qualcuno che ha un concetto balzano e distorto di democrazia. Per certi personaggi la democrazia si traduce nella possibilità di intromettersi nei meccanismi interni di soggetti politici distanti dalla propria collocazione o addirittura concorrenti.
Sono quei personaggi che hanno cercato di stravolgere il senso delle Primarie del Partito Democratico, piegando questa occasione di partecipazione ai propri piccoli calcoli tattici. Ad aprire le danze è stato il Sindaco Antonio Lomoro, che si è spinto fino al punto di rilasciare dichiarazioni in cui ipotizzava una propria partecipazione al voto.
Poi è stata la volta di vari componenti di ceto politico, che domenica 30 aprile hanno preteso di poter votare. Non contenti, alcuni di loro si sono fermati fuori del seggio, con l’evidente intento di condizionare il libero orientamento degli elettori.
Il Partito Democratico a Valenzano ha attivato tutti gli strumenti regolamentari e procedurali a propria disposizione per respingere questi evidenti tentativi di strumentalizzazione. E così, al Sindaco è stato lanciato un segnale chiaro e preciso: la sua presenza era inopportuna e fuori luogo. Agli esponenti di soggetti politici diversi dal Pd non è stato consentito di votare. Quegli elementi che stazionavano fuori dal seggio sono stati allontanati. In alcuni casi, i militanti del PD che hanno mantenuto questa linea di condotta rigorosa si sono visti aggredire verbalmente.
Le Primarie, per noi, sono e rimarranno un fondamentale strumento di protagonismo dei cittadini. Niente e nessuno potrà svilirne il valore. Soprattutto, a nessuno sarà mai concesso di giocare con la dignità delle donne e degli uomini che a Valenzano si riconoscono nel PD. Il PD non è un carrozzone a cui dare l’assalto: è una comunità organizzata, che si riconosce e si ritrova attorno a valori, principi e ideali. Questi ideali, per noi, non sono merce trattabile.
Ubaldo Pagano – Segretario PD Terra di Bari
Partito Democratico – Circolo di Valenzano

Rispondi