fbpx

L’interrogazione di Andrea Orlando al Ministro dell’Interno su Valenzano

Il testo dell’interrogazione a risposta scritta formulata dall’on. Andrea Orlando.

Al Ministro dell’interno. — Per sapere – premesso che:

il 17 novembre 2016 il prefetto di Bari ha nominato la commissione d’accesso agli atti per il comune di Valenzano (Bari), per l’esame e la valutazione dei presupposti di un eventuale scioglimento del consiglio comunale per infiltrazione mafiosa;

in seguito alla relazione elaborata da detta commissione e alla conseguente relazione del Ministro dell’interno, il Consiglio dei ministri, nel corso della seduta del 23 settembre 2017, ha deliberato lo scioglimento del consiglio comunale di Valenzano, a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo n. 267 del 2000. Il 25 settembre il Presidente della Repubblica ha firmato il decreto di scioglimento dell’ente;

conseguentemente si è insediata una commissione straordinaria per la gestione del comune di Valenzano. L’ex sindaco di Valenzano Antonio Lomoro ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro il provvedimento di scioglimento;

il 31 gennaio 2019, il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno, «tenuto conto che non risulta ancora conclusa l’azione di recupero e di risanamento delle istituzioni locali dai condizionamenti esercitati dalla criminalità organizzata», a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ha deliberato la proroga, per sei mesi, dello scioglimento del consiglio comunale di Valenzano (Bari);

con sentenza pubblicata l’8 marzo 2019, il Tar Lazio ha invece accolto il ricorso proposto dall’ex sindaco Antonio Lomoro; di conseguenza, la prefettura di Bari ha nominato un commissario prefettizio per l’amministrazione del comune di Valenzano, per il periodo strettamente necessario a rinnovare gli organi elettivi nella prossima tornata elettorale –:

se il Governo abbia intenzione di fare appello avverso la decisione del Tar ricorrendo al Consiglio di Stato, al fine di contemplare «l’azione di recupero e di risanamento delle istituzioni locali dai condizionamenti esercitati dalla criminalità organizzata»;

quali ulteriori iniziative intenda intraprendere, per quanto di competenza, per assicurare una condizione di legalità nell’ente locale e per contrastare l’azione della criminalità organizzata nel comune di Valenzano.

Rispondi