Incontro con Dario Ginefra – Valenzano 24 febbraio

Un passato da interpretare Un presente da vivere UN FUTURO IN CUI CREDERE Valenzano, Sabato 24 febbraio 2018, ore 17.00 c/o circolo Arci l’ARCIpelago Via Cavata 43/47 Continua »

Rappresentanti di lista per le Politiche 2018: il PD di Valenzano cerca volontari

Il Partito Democratico di Valenzano cerca volontari disponibili a fare i rappresentanti di lista per le elezioni politiche del 4 marzo 2018. Chi vuole prestare il proprio tempo e il proprio impegno Continua »

Politiche 2018: i candidati del PD

Pubblichiamo l’elenco dei candidati del PD alla Camera e al Senato nei collegi che comprendono il Comune di Valenzano. Continua »

Aro Ba/7: Valenzano pagherà l’ecotassa più alta

Sono stati diffusi i dati relativi alle percentuali di differenziata raggiunte dai Comuni compresi nell’Aro Ba/7 e alle conseguenti quote di ecotassa. Valenzano fa registrare un 52% di raccolta differenziata. Nonostante questo Continua »

Appalto rifiuti a Valenzano: l’interdittiva antimafia e le polemiche politiche

La vicenda dell’interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura a carico della Ercav desta preoccupazione e corrobora le nostre convinzioni sulla necessità di una gestione delle gare d’appalto pubbliche che concili i principi di Continua »

 

Valenzanesi: cittadini protagonisti o sudditi paganti?

Lomoro_cittadino_al_centro_1

Chi ricorda più le mirabolanti promesse fatte da Antonio Lomoro e dalla sua coalizione durante la campagna elettorale? “Premi per i migliori progetti di attività lavorative”. “Sportelli URP nel quartiere San Lorenzo”. “Dieci biciclette di proprietà comunale messe a disposizione dei cittadini”.
Soprattutto, “trasparenza e partecipazione”. “Il cittadino sempre al centro” era uno degli slogan lanciati dalla macchina propagandistica di Lomoro.

Cronache dal Consiglio Comunale dell’8 agosto 2014

consigliovalenzano

Il Consiglio Comunale svoltosi nella giornata di venerdì 8 agosto ha offerto il solito sconfortante spettacolo a base di pressapochismo e faciloneria offerto da un’Amministrazione che pur di andare avanti sulla propria strada è disposta a passare come un rullo compressore su tutto (compresi il buon senso e le regole elementari della convivenza civile). Il tutto “insaporito” dal consueto condimento dei dileggi che la maggioranza ha riservato agli esponenti della minoranza, “colpevoli” semplicemente di voler esercitare il proprio normale ruolo di vigilanza, di critica e di controllo.

Autorità Anticorruzione e Comune di Valenzano. Un’interrogazione parlamentare dell’on. Dario Ginefra

dario-ginefra

L’onorevole Dario Ginefra, Deputato Pd, è intervenuto con un’interrogazione parlamentare sul caso delle contestazioni mosse dall’Autorità Nazionale Anticorruzione al Comune di Valenzano in merito all’affidamento del servizio di raccolta rifiuti.

Servizio di igiene pubblica. Il dovere della trasparenza

Titolo Gazzetta Autorità Anticorruzione

Da notizie pubblicate sulla Gazzetta del Mezzogiorno, apprendiamo che l’Autorità Nazionale Anticorruzione avrebbe contestato al Comune di Valenzano la procedura adottata per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani.
Nel mirino dell’Autorità Anticorruzione, a quel che leggiamo, sarebbe finita la scelta di procedere per affidamento diretto, piuttosto che tramite gara a evidenza pubblica.

I dubbi del Pd di Valenzano sul Programma delle Opere Pubbliche. Che c’entra il complesso Boscariello?

municipio_valenzano

Leggiamo sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 24 luglio la replica dell’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Valenzano, Porzia Pietrantonio, alle obiezioni sollevate dal Pd in merito al Programma delle Opere Pubbliche. Obiezioni che, nello specifico, si appuntavano sulla cancellazione dal Programma della realizzazione del Poliambulatorio.
E però, nell’articolo le nostre dichiarazioni vengono impropriamente e senza alcun motivo ricollegate a una presunta contrarietà del Pd sul progetto relativo al verde nel complesso Boscariello.

Bando efficientamento energetico: il Comune non ritira né rettifica.

chiar_bando_gara

Nuova puntata della vicenda del bando di gara sul quale l’Ordine degli Architetti della Provincia di Bari aveva espresso le proprie perplessità.
Il bando è quello relativo all’intervento di efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale presso le strutture della Scuola Elementare De Bellis e della Scuola Elementare Papa Giovanni XXIII.

Lettera aperta sulla crisi palestinese

Gaza

In questi giorni a Gaza si stanno accatastando i cadaveri di civili inermi (bambini soprattutto): uno scenario tragico, di fronte al quale non basta l’indignazione espressa sui social network o generici proclami contro “la guerra israelo-palestinese”.

Valenzano, nuovo scivolone per il Comune. L’Ordine degli Architetti chiede il ritiro di un bando di gara

ord_arch_bando

Nuovo incidente di percorso per l’Amministrazione Comunale a Valenzano.
Lo scorso 4 luglio era stato pubblicato un bando di gara, mediante procedura aperta, per servizi di ingegneria e architettura, per la realizzazione dell’intervento di efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale presso le strutture della Scuola Elementare De Bellis e della Scuola Elementare Papa Giovanni XXIII.

Valenzano: la Giunta depenna il Poliambulatorio dal Programma delle Opere Pubbliche

municipio_valenzano

L’Amministrazione comunale depenna dal Programma delle Opere Pubbliche la realizzazione del Poliambulatorio, per inserirvi opere che sono il risultato di un percorso politico e amministrativo perlomeno discutibile.

Cronache dal Palazzo di Città: il “consiglio comunale parallelo” del 10 luglio 2014

consigliovalenzano

Disaccordi, malumori e reciproche diffidenze stanno rendendo sempre più accidentato il cammino della maggioranza che regge l’Amministrazione comunale di Valenzano. Uno scenario reso platealmente evidente da un vero e proprio “consiglio comunale parallelo” che si è svolto la sera di giovedì 10 luglio. Un susseguirsi di incontri e animati conciliaboli fra gruppi e gruppetti di consiglieri di maggioranza, che si tenevano nei corridoi del palazzo comunale, al di fuori dell’Aula consiliare, mentre era in corso la riunione istituzionale del Consiglio.