fbpx
Elezioni europee 2019: il valore del voto al PD

Elezioni europee 2019: il valore del voto al PD

In occasione delle elezioni europee del prossimo 26 maggio i cittadini saranno chiamati a compiere una scelta che sarà, mai come in questo caso, chiara e al tempo stesso determinante. Continua »

Rappresentanti di lista per le Europee 2019: il Pd di Valenzano cerca volontari

Rappresentanti di lista per le Europee 2019: il Pd di Valenzano cerca volontari

Il Partito Democratico di Valenzano cerca volontari disponibili a fare i rappresentanti di lista per le elezioni europee del 26 maggio 2019. Continua »

Valenzano. Il Consiglio di Stato conferma la sospensione dell’efficacia della sentenza del TAR

Valenzano. Il Consiglio di Stato conferma la sospensione dell’efficacia della sentenza del TAR

Il Consiglio di Stato ha confermato il precedente decreto emesso in via provvisoria e d’urgenza dal presidente di sezione. L’efficacia della sentenza pronunciata dal TAR lo scorso 8 marzo è sospesa. Continua »

Valenzano. La Prefettura ha deciso. Non si vota il 26 maggio

Valenzano. La Prefettura ha deciso. Non si vota il 26 maggio

Il prossimo 26 maggio non si voterà per eleggere Sindaco e Consiglio Comunale a Valenzano. A deciderlo è la Prefettura che con il suo Decreto fa chiarezza e spazza via ogni incertezza. Continua »

A maggio niente elezioni a Valenzano?

A maggio niente elezioni a Valenzano?

Il Consiglio di Stato ha accolto la domanda di sospensione cautelare, formulata dal Ministero dell’Interno e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, della sentenza del TAR Lazio che accoglieva il ricorso proposto Continua »

 

L’ANAC: illegittimo l’affidamento diretto del servizio di igiene urbana operato dal Comune di Valenzano

L’Autorità Nazionale Anticorruzione, con Deliberazione 21 del 12 novembre 2014, ha giudicato illegittimo l’affidamento diretto del servizio di igiene urbana operato dal Comune di Valenzano.

Cronache dal Consiglio Comunale del 28 novembre 2014

Strani segnali, messaggi in codice e fibrillazioni interne alla maggioranza. Questo lo scenario apparso agli occhi di chi ha assistito al Consiglio Comunale del 28 novembre. Un Consiglio in cui è sembrato che contasse di più quello che veniva detto fra le righe piuttosto che quello che veniva dichiarato esplicitamente. La sensazione è quella che siano stati lanciati degli “avvertimenti silenziosi”, comprensibili ai soli destinatari. Un “dialogo muto” che si è svolto interamente fra le forze che reggono l’attuale compagine amministrativa.

30 novembre 2014: primarie pugliesi del centrosinistra

Domenica 30 Novembre si terrà il voto delle elezioni primarie della coalizione di centrosinistra.
Quando si vota e chi si candida?
In Puglia si voterà dalle ore 8:00 alle ore 22:00. I candidati sono tre: Guglielmo Minervini, Michele Emiliano e Dario Stefàno. Si deve scegliere tra uno dei tre.

A rischio il progetto del “Novus Campus”: un intervento dell’on. Dario Ginefra

L’on. Dario Ginefra (Pd) interviene con una nota sulla vicenda dei ritardi nel progetto di realizzazione del Novus Campus:

Valenzano. Acqua pubblica e pubbliche sfide

Il Sindaco sfida il Pd. No, non è un vecchio film western con Burt Lancaster e Kirk Douglas. Si tratta, più semplicemente, delle ultime uscite del primo cittadino valenzanese sul caso dei punti di distribuzione pubblica dell’acqua.

Case dell’acqua. La Giunta Lomoro, gli annunci e le repliche

Annunci, annunci e ancora annunci. Da tempo, se non proprio dagli inizi, la politica dell’Amministrazione Lomoro sembra ridursi a questo. Da parte del Sindaco e della sua maggioranza, è tutto un fiorire di roboanti impegni e di solenni rassicurazioni: “faremo”, “vedremo”, “ci stiamo già lavorando”.
E se il progetto annunciato non dovesse andare in porto? Semplice. Si fa la “replica dell’annuncio”.
È il caso della storia della distribuzione dell’acqua, liscia e gasata.

Il mercato ittico di Valenzano e le giustificazioni del Sindaco

In seguito alla chiusura del mercato ittico coperto di Valenzano, disposta dai Carabinieri del Nas, il Sindaco Lomoro dichiara alla Gazzetta del Mezzogiorno di non sentirsi responsabile del problema, dal momento che lo avrebbe “ereditato”.
La cosa non sorprende. Siamo abituati alle acrobazie verbali e agli esercizi di “arrampicata sugli specchi” degli esponenti di un’Amministrazione che non si assume mai le proprie responsabilità e che tenta puntualmente di accampare le scuse e le giustificazioni più ardite e più improbabili. Un po’ come quei bambini che raccontano alla maestra che i compiti li hanno fatti e che, però, glie li ha mangiati il gatto.

La chiusura del mercato ittico a Valenzano. Che ne è stato dei precedenti progetti?

Apprendiamo dagli organi di stampa che i Carabinieri del Nas sono intervenuti a chiudere il mercato ittico coperto di Valenzano, dopo aver verificato gravi carenze sul piano igienico e sanitario.
È opportuno ricordare che l’Amministrazione Lampignano aveva a suo tempo approntato un progetto complessivo di risanamento dell’edificio in questione: il mercato ittico si sarebbe dovuto trasferire in altri locali già individuati, per lasciare spazio a un contenitore da recuperare e destinare ad attività culturali. Sarebbero stati ristrutturati anche gli ambienti al primo piano, attualmente inutilizzati.

Cronache dal Consiglio Comunale del 20 ottobre 2014

Una seduta di Consiglio Comunale carica di stranezze, quella svoltasi la mattina di lunedì 20 ottobre.
La prima singolare anomalia era rappresentata dallo stesso orario di convocazione: le otto di mattina. Un’ora perlomeno insolita, che sembrava scelta apposta per scoraggiare la partecipazione.
Ma al di là della tempistica, ben altre sono le bizzarrie politiche che si sono accumulate e inanellate.

Valenzano. Raccolta dei rifiuti: il gioco dell’oca

In questi giorni, un insolito spettacolo si svolge nelle strade di Valenzano. Uno spettacolo a cui hanno potuto assistere i valenzanesi più mattinieri, oppure quelli che sono stati svegliati dai rumori conseguenti alle operazioni di svuotamento dei cassonetti. Ci riferiamo, infatti, alla raccolta dei rifiuti compiuta ad ore improbabili. Le operazioni prendono il via ben prima che il sole sorga. Parliamo addirittura delle quattro di mattina o giù di lì.