Valenzano. SMS anonimo all’ex consigliere Tonio De Nicolò

Tonio De Nicolò, già consigliere di minoranza nella passata amministrazione, denuncia su Facebook di aver ricevuto un sms dai contenuti e dai toni inquietanti. Continua »

Gli esiti del congresso di circolo del PD di Valenzano

Il Congresso di Circolo del Pd di Valenzano, svoltosi la mattina di domenica 22 ottobre, ha provveduto al rinnovo degli organismi dirigenti del circolo. Come segretario cittadino del Partito Democratico è stato Continua »

Congresso di circolo del PD di Valenzano

Il congresso di Circolo che il Partito Democratico si appresta a celebrare a Valenzano cade in una fase particolarmente delicata e critica per la nostra comunità. Abbiamo l’ambizione di fare di questo Continua »

Il Consiglio dei Ministri dispone lo scioglimento del Consiglio Comunale di Valenzano

Il Consiglio dei Ministri, sulla base dei lavori svolti dalla Commissione Prefettizia e della conseguente relazione del Ministro dell’Interno, ha disposto lo scioglimento del Consiglio Comunale di Valenzano per infiltrazioni mafiose. Continua »

Valenzano. L’ordinanza di chiusura del mercato ittico

Con ordinanza dirigenziale n. 6 dello scorso 22 agosto, il Comune di Valenzano ha disposto la chiusura immediata del settore ittico del mercato ittico di Via Di Vittorio/Via Nenni, con la conseguente Continua »

 

Tiziana Lavopa

lavopa

31 anni – Impiegata

Perché ho deciso di candidarmi?

Mi sono candidata perchè voglio contribuire in prima persona a questa nuova fase del PD di Valenzano, insieme a persone come me, giovani ed entusiasti, che nonostante tutto credono ancora nella Politica con la P maiuscola.

Mi rispecchio in queste idee perché rinnovamento, identità, legalità e trasparenza fanno parte della mia idea di Politica con la P maiuscola.

< Torna alla lista dei candidati

Francesco Catalano

catalano

60 anni – Impiegato

Perché ho deciso di candidarmi?

Non è più il tempo di indugiare: è giunto il tempo di partecipare.

L’ideale berlusconiano, indicando la via dell’autodeterminazione come strada maestra, ha invaso le menti e condizionato le scelte degli italiani.

In una società sempre più “liquida” ci siamo trovati senza più “stato sociale”, senza più prospettive, senza più speranza, senza Stato.

Contro questa visione, esasperatamente individualista, mi sono alzato e ho detto: Basta! Basta aspettare che qualcuno ci tolga dal fango, il paese ha bisogno di tutti quelli che credono nella speranza di una società solidale.

In questo è racchiuso il significato della mia candidatura al Consiglio Comunale nella lista del PD.

Anche dal più piccolo nucleo amministrativo si costruisce la speranza, per imboccare la strada del Bene Comune che ESISTE, il PD ne conosce il percorso, ha solo bisogno di forze che l’aiutino durante il cammino.

< Torna alla lista dei candidati

Carlo Mininni

SONY DSC

33 anni – Agronomo, esperto in gestione dei rifiuti

Perchè ho scelto di candidarmi?

Vivo da sempre a Valenzano e di questo paese conosco vizi e virtù. Da sempre impegnato nella vita associativa – Agesci, Arci, Libera – mi sono sempre interessato di politica e di questioni amministrative.

Oggi sento il bisogno di candidarmi per testimoniare che la politica valenzanese non è solo mediocrità e illegalità diffusa ma anche professionalità e trasparenza.

Per questo metto a disposizione la mia professionalità – in ambito ambientale – ed il mio impegno a sostegno di una politica di cambiamento, oggi incarnata dal progetto di rinnovamento dei volti e dei metodi del Partito Democratico di Valenzano.

< Torna alla lista dei candidati

Renzo Simeone

Simeone

56 anni – Avvocato

Perché ho deciso di candidarmi?<

Ho sempre creduto nella perequazione e ho speranza che i giovani possano attuarla; i professionisti della politica hanno già dato.

< Torna alla lista dei candidati

Emanuela Carone

IMG_0911

27 anni – Responsabile Organizzazione ARCIBari, Segretaria Giovani Democratici Valenzano

Perché ho deciso di candidarmi?

Mi candido per continuare l’impegno profuso in questi anni nel cercare di migliorare la politica di questo paese. C’è l’esigenza di far innamorare la società civile della politica: l’unico modo possibile è cambiare le modalità di azione.

Il nostro progetto segna la volontà di dire basta alle logiche distorte che vedono nella politica una faccenda di pochi e dà spazio a trasparenza e legalità. Il progetto del Partito Democratico di Valenzano punta alla partecipazione del cittadino e lo pone al centro del dibattito politico. Il mio impegno come segretaria dei Giovani Democratici mi ha permesso di confrontarmi con molti ragazzi che, come me, credono che il cambiamento nasca dall’impegno e dalla partecipazione.

< Torna alla lista dei candidati

Federico Falco

falco

35 anni – Geometra, Project Manager, Segretario Partito Democratico Valenzano

Perché ho deciso di candidarmi?

Ho deciso di candidarmi perché per cambiare bisogna impegnarsi in prima persona. Credo nella buona politica e nell’impegno civico: mettersi al servizio degli altri è il vero modo di essere felice.

Credo nel PD di Valenzano e nel progetto di rinnovamento della politica iniziato già da tempo. Oggi, quest’idea è portata avanti con forza dai giovani del Partito Democratico. Un progetto che non si esaurisce con la tornata elettorale ma che da questa trae nuovo giovamento, per un percorso di crescita del centro-sinistra del nostro paese.

< Torna alla lista dei candidati

Saverio Francesco Tritto

Tritto

21 anni – Designer d’interni

Perché ho deciso di candidarmi?

La mia disponibilità alla candidatura nasce dalla voglia di aiutare a dar vita ad un cammino. La voglia di guardare la gente sorridere, riunita insieme, senza nessun tipo di distinzione. Il PD di Valenzano è il partito giusto!

Negli ultimi anni mi sono speso per organizzare eventi e mostre, per portare in piazza cultura e divertimento. Quest’impegno è la vera spinta della mia candidatura.

< Torna alla lista dei candidati

Marina Zenzola

Zenzola

31 anni – Dottoranda in scienze chimiche e molecolari

Perché ho scelto di candidarmi?

La mia candidatura nasce dal desiderio di intraprendere un nuovo cammino: è il momento giusto per portare a Valenzano un reale cambiamento. Dopo aver conosciuto il gruppo, la mia scelta si è ulteriormente rafforzata. Un gruppo che non scende a compromessi: l’unico progetto politico serio di questa competizione elettorale.

< Torna alla lista dei candidati

Perché Claudio Di Turi non si candida?

dituri3

Come mai questa volta non sono candidato? La politica non è fatta di “bandierine” da piantare. Soprattutto, non è occasione di auto-promozione. I nomi delle persone possono cambiare, ma le idee, soprattutto se buone, devono andare avanti. Le idee camminano.

La scelta di non candidarmi è stata compiuta per dare forza al segnale che il PD vuole lanciare. Non ci appartiene la pratica del comporre liste pianificate a tavolino con la calcolatrice, per aggregare portatori di pacchetti di voti. Abbiamo voluto, nella costruzione della lista, dare spazio alle idee e alle donne e agli uomini che incarnano e animano quelle idee.

Come si vota alle elezioni comunali di Valenzano?

fasimile-scheda

Il nuovo sistema elettorale per i consigli comunali prevede la doppia preferenza di genere: è possibile esprimere due preferenze – anziché una – per i candidati al consiglio comunale. Le doppia preferenza va espressa per due candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Dopo aver votato il partito, è possibile votare per uno o due candidati alla carica di consigliere comunale: se i candidati consiglieri votati sono due, devono essere indicati un uomo e una donna candidati nella stessa lista.

Per il resto, il sistema di elezione diretta del sindaco e del consiglio comunale rimane inalterato. Il voto al partito va automaticamente al candidato sindaco collegato.

Il voto al candidato consigliere – o ai candidati – va espresso scrivendo, accanto al simbolo, il cognome del candidato prescelto.