fbpx

La sentenza del Consiglio di Stato sullo scioglimento del Consiglio Comunale

Il Consiglio di Stato ha sconfessato l’ex sindaco Lomoro e ha confermato le ragioni dello scioglimento del Consiglio Comunale di Valenzano per presunte infiltrazioni mafiose.

Quando le donne e gli uomini del PD hanno lanciato un campanello di allarme su fenomeni deteriori che inquinavano la convivenza civile, sono stati dipinti come folli, visionari e speculatori.
Evidentemente non eravamo tanto visionari.
Ora non ci aspettiamo delle scuse, anche perché le scuse sono dovute non a noi ma a un’intera comunità trascinata nel fango.
Crediamo che la classe politica che ha contribuito a calpestare la dignità del paese possa e debba fare una cosa sola: fare un passo indietro.
Noi continueremo a fare quello che abbiamo sempre fatto. Costruire percorsi collettivi per restituire a Valenzano una visione di futuro.

One Response to La sentenza del Consiglio di Stato sullo scioglimento del Consiglio Comunale

  1. Franco Pancotto ha detto:

    VALENZANO

    L’intreccio tra l’ex Sindaco Lomoro, mafia e criminalità organizzata con l’immancabile sfondo “religioso” è stato confermato dal Consiglio di Stato, come riportato dall’articolo de “La Gazzetta del Mezzogiorno” di oggi:

    https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bari/1173305/valenzano-il-consiglio-di-stato-gravi-rapporti-con-i-clan-nel-comune.html

    Il tempo è galantuomo, dopotutto…

    Franco Pancotto (Classe 1959)

Rispondi