fbpx

Tag Archives: progettazione

Cronache dal Consiglio Comunale dell’11 marzo 2016

Torna a infiammare il confronto politico valenzanese la vicenda del via libera a una variante urbanistica, con la quale si vorrebbe autorizzare un’azienda che tratta residui metallici ad ampliare i propri impianti nelle campagne a ridosso della zona Arcade.
La questione è stata più volte affrontata nel corso del Consiglio Comunale svoltosi la mattina di venerdì 11 marzo.

Impianto di recupero metalli e centro di raccolta rifiuti: il Sindaco cerca di cambiare le carte in tavola?

In seguito alle perplessità e ai dubbi suscitati dal progetto di ampliamento di una ditta che si occupa di recupero di metalli, il Sindaco Antonio Lomoro fa mostra di voler rassicurare gli abitanti delle zone Arcade, Boscariello e San Lorenzo, dichiarandosi disponibile a rivedere i piani dell’Amministrazione e a prevedere, in luogo del centro di raccolta rifiuti, un canile municipale.

Valenzano. Il centro comunale di raccolta dei rifiuti. Quale idea di sviluppo del territorio?

Continua a essere argomento di discussione, nel panorama politico e istituzionale valenzanese, la recente scelta adottata dal Consiglio Comunale: dare il via libera a una variante urbanistica per consentire, a un’azienda che si occupa di recupero e di commercio di rottami metallici, di ampliare i propri impianti, espandendosi in un’area a ridosso del complesso Arcade. Nelle intenzioni dell’Amministrazione, questo provvedimento dovrebbe condurre a individuare in quei terreni il centro comunale di raccolta dei rifiuti.

Il centro comunale di raccolta dei rifiuti, la gestione del territorio e la trasparenza

Il Consiglio Comunale di Valenzano è tornato a parlare di ambiente e di rifiuti: la seduta di ieri (18 febbraio), in un clima infuocato, ha toccato in particolare l’argomento del centro di raccolta.
Questi i fatti: un’azienda che si occupa di recupero e commercio di rottami metallici, ha prodotto un’istanza per utilizzare dei terreni che ricadono nel territorio valenzanese (a ridosso del complesso Arcade), in modo tale da poter ampliare i propri impianti. A fronte di tale concessione, l’azienda permetterebbe al Comune di Valenzano di adoperare parte di quei suoli, per realizzarvi il centro comunale di raccolta dei rifiuti.

Valenzano. I proclami e la sicurezza stradale

Oggi (2 febbraio) c’è stato un incidente stradale alle porte di Valenzano, sul prolungamento di via Fanelli. Una violenta collisione tra due autoveicoli, uno dei quali è finito addosso al palo di un semaforo. Per fortuna, non sembrerebbero esserci gravi conseguenze per le persone coinvolte.

Cronache dal Consiglio Comunale del 12 novembre 2015

Il Consiglio Comunale del 12 novembre si è svolto in assenza dell’occhio digitale della diretta streaming.
“Diretta saltata per motivi tecnici”, ha spiegato il Presidente del Consiglio all’avvio dell’adunanza. Certo, sappiamo bene che il servizio di ripresa e trasmissione, fin qui, è stato assicurato in via sperimentale dalla ditta che si occupa delle registrazioni delle sedute consiliari. E capiamo pure che si possano verificare dei problemi. Ma perché non avvertire dell’assenza dello streaming? Perché non mettere uno straccio di informazione, almeno sul sito istituzionale del Comune?

Efficientamento energetico. Il Comune di Valenzano perde il finanziamento della Regione. E ora, chi paga?

Il Comune di Valenzano è riuscito a perdere il finanziamento stanziato dalla Regione Puglia e relativo a un progetto di riqualificazione di due scuole: la Scuola Elementare Papa Giovanni XXIII e la Scuola Elementare De Bellis.
Peccato che nel frattempo i lavori siano stati affidati.
E ora, chi paga? E soprattutto, perché gestire con tanta imperizia e improvvisazione un progetto che avrebbe potuto apportare vantaggi alla comunità?

Valenzano. Qual è il senso della nuova segnaletica?

Esistono settori della guida amministrativa di una comunità che apparentemente sembrano essere limitati alla sfera della gestione dell’esistente e che in realtà implicano un minimo di pianificazione e di progettazione.
Settori come la regolamentazione della viabilità. Un’attività che dovrebbe essere finalizzata ad agevolare la vita quotidiana dei cittadini, e che alle volte finisce paradossalmente per complicarla.

I lavori in via Padre Pio. Come ci si è arrivati?

Si rinfocolano sul palco dei social network le polemiche relative alle opere di risistemazione di via Padre Pio, successive all’eradicazione degli alberi effettuata nei giorni scorsi.
Gli interrogativi posti si incentrano in particolar modo sulla tempistica di questi lavori e su quali siano gli atti deliberativi che li legittimino.
Della questione ci occupammo anche noi, immediatamente dopo il taglio dei pini, invocando chiarezza sulle finalità delle operazioni.

Il taglio degli alberi in via Padre Pio: alcune considerazioni

In questi giorni, fra i vari motivi di contrapposizione che infiammano pressoché quotidianamente il dibattito valenzanese, ha tenuto banco il taglio degli alberi in via Padre Pio.
È normale che un’operazione del genere, per lo stesso impatto visivamente forte, susciti opinioni contrastanti. Ma crediamo che sia necessario non arrestarsi alle pur comprensibili reazioni emotive, conseguenti allo scenario degli alberi tagliati.